siamo all’inizio del mese di ottobre, il mese in cui riprendono a pieno ritmo le nostre attività di Circolo e della Federazione, e vorrei proseguire il nostro filo diretto                                                           interrotto prima dell’estate.

La prima notizia è legata alla spedizione dei volumi che erano stati promessi a tutti i circoli per il tesseramento 2015 e come premi per l’incremento dei tesserati. A causa di alcuni problemi di gestione i libri dell’Editore Mario Peliti ci sono stati consegnati a fine agosto; questo piccolo intoppo non ci ha permesso di inviare i volumi nei tempi previsti, ed abbiamo potuto preparare le spedizioni solo nel mese di settembre.

Molti di voi avranno ricevuto i libri in questi giorni altri li riceveranno a breve, entro questa settimana saranno tutti spediti, mi scuso per il ritardo e spero che i bellissimi volumi che state ricevendo siano un regalo gradito da conservare nelle biblioteche dei vostri circoli.

La seconda notizia riguarda il nostro progetto Nazionale che sta entrando nella fase calda. Molti di voi ci hanno scritto per chiederci un po’ più di tempo per l’invio delle foto, qualcuno perché in ritardo con la realizzazione dei lavori, altri perché hanno cambiato tema in corsa. Per consentire a tutti di partecipare a questo progetto, abbiamo quindi deciso di accogliere queste vostre richieste, e di prorogare di un mese la data utile per l’invio dei lavori.

PERTANTO, LA NUOVA SCADENZA PER L’ISCRIZIONE AL PROGETTO E’ IL 30 NOVEMBRE, MENTRE LA SCADENZA PER L’INVIO DEI LAVORI E’ IL 31 DICEMBRE 2015.

Ma ci sono altre belle novità. Il nostro Progetto ha suscitato un grande interesse nel mondo del volontariato e il Centro Servizi Volontariato Nazionale, struttura che coordina tutto il volontariato italiano, ha chiesto di entrare come nostro Partner attivo nell’organizzazione.

Questa collaborazione ci darà grandi opportunità. La prima, che si manifesterà a breve, sarà quella di far conoscere a tutte le associazioni di volontariato il progetto, chiedendo la loro partecipazione attiva nel manifestare la disponibilità ad accogliere i nostri fotografi. Ci stiamo organizzando per creare un gruppo di persone che ci permetta di gestire queste disponibilità, mettendole in contatto con i circoli dei rispettivi territori.

La seconda opportunità riguarda il sostegno economico al progetto e l’aiuto nella fase finale, con la disponibilità di spazi espositivi legati alle sedi locali dei Centri Servizi e alla diffusione della comunicazione e conoscenza del progetto.

Questo interesse e le esperienze positive maturate nel campo da chi sta lavorando sul progetto, ci danno la conferma che stiamo svolgendo un’attività estremamente importante, che ci permetterà di indagare a fondo un movimento così rilevante e variegato della nostra società. Un’opera collettiva che solo una Federazione come la nostra può realizzare e di cui saremo tutti estremamente fieri di esserne stati parte attiva.

 

Come sapete abbiamo attivato vari strumenti di supporto per tutti coloro che intendono partecipare, dal blog dedicato al progetto, dove potete trovare tutte le informazioni e i vari approfondimenti che quotidianamente vengono proposti agli altri mezzi di comunicazione, a Fotoit, facebook, newsletter. Inoltre sono a disposizione di chiunque ne faccia richiesta un gruppo nutrito di tutor che si sono resi disponibili per seguire direttamente i singoli autori.

Molte altre cose bollono in pentola, ne parleremo nella prossima e-mail, per qualsiasi cosa rimango a tua disposizione.

Un caro saluto,

 

Roberto Rossi

Presidente della FIAF

Ti piace? condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *